Enduring dei Vulcani - 25-30 Aprile 2022

Image

Enduring dei Vulcani

25-30 Aprile 2022
  • Giorni6
  • Partecipanti100
  • Difficoltà medium
  • Asfalto30%
  • Off-road70%
  • Lunghezza1250+400 Km

Richiedi informazioni

Per favore compila i campi richiesti
Per favore compila i campi richiesti
Per favore compila i campi richiesti
Per favore compila i campi richiesti
Enduring dei Vulcani 25-30 Aprile 2022

Quota partecipazione: € 600 - NO HOTEL

Tutto pronto per l'ottava edizione dell'Enduring dei Vulcani che si terrà dal 25 al 30 aprile.

quest'anno il percorso sarà, per la prima volta, diviso in 6 tappe per avere percorrenze giornaliere meno "rallystiche" e permettere ai piloti di raggiungere Palermo per imbarcarsi sul traghetto per il rientro a Napoli. Le 6 tappe attraverseranno Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, ecco un po' di dettagli: 1° tappa - dopo la partenza da Pompei e un breve tratto di asfalto, a Cava de’ Tirreni inizia il percorso offroad che attraversa i Monti Picentini e, all’altezza di Giffoni Valle Piana, vira verso sud-est per raggiungere l’alta valle del Sele ed entrare in Basilicata, i boschi di Muro Lucano e le piste dei parchi eolici di Bella accompagnano i piloti fino a Potenza, dove termina la prima tappa.

2° Tappa – partenza da Potenza e tour offroad della Basilicata in direzione sud con passaggio al Lago di Camastra e nei boschi delle Dolomiti Lucane fino a raggiungere il Pollino e soggiornare presso la cittadina di Rotonda presso un Albergo Diffuso, dove decine di piccole case del centro storico sono state adibite a B&B con una SPA centralizzata e un ristorante che saprà offrire le delizie della cucina tipica locale.

3° tappa – Dal Pollino alla Sila con due itinerari diversi per lunghezza e difficoltà, uno più corto che si tiene sulla dorsale appenninica e l’altro che scende fino alla spiaggia di Corigliano-Rossano per uno spettacolare passaggio sulla sabbia del bagnasciuga di oltre 8 km, dal mare si ritornerà sulla Sila passando sulla vecchia strada borbonica di Longobucco, un meraviglioso sentiero immerso nel bosco che dal mare sale sino in vetta. Arrivo comune delle due tracce a Camigliatello Silano, perla della Sila, anche qui la ristorazione sarà curata dagli amici della zona e vi stupirà per sapore, qualità e quantità… Ad ottobre 2021 ci siamo già stati e quando tutti ci apprestavamo a chiedere dolce e caffè, uscì lo chef dalla cucina dicendoci che quello mangiato era solo l’ANTIPASTO….

4° tappa – Dorsale Calabra dalla Sila all’Aspromonte, questa sarà la prima delle due tappe marathon da oltre 250 km che attraverserà la Calabria da Nord a Sud seguendo le piste forestali, i sentieri dei Briganti e le nuove sterrate create per la costruzione dei parchi eolici, l’arrivo sarà a Serra San Bruno presso un agriturismo immerso nella “serra”.

5° tappa verso la Sicilia, da Serra San Bruno ancora in direzione sud, attraverseremo l’Aspromonte con i suoi boschi lontani dalla civiltà, fitti da far sembrare notte anche in pieno giorno e che si aprono in prossimità di panorami spettacolari sia sul Mar Tirreno, sia sullo Jonio, passaggio in Sicilia in traghetto e da Messina si riprende subito l’offroad sulla dorsale dei Peloritani, altro percorso dalla vista su due Mari che ci porterà fino al cospetto del mastodontico e fumante Etna, discesa verso la Valle dell’Alcantara e pausa per la notte a Randazzo. Saremo presso l’Hotel Scrivano, eccellenza dell’ospitalità siciliana con i proprietari motociclisti che non vedono l’ora di ospitarci.

6° tappa – dall’Etna a Palermo, l’ultima tappa sarà lunga, ma di una bellezza tale da farvi rimpiangere l’eventuale decisione di tagliarla per arrivare comodi al porto di Palermo, attraverseremo la dorsale dei Nebrodi, quelle delle Madonie con vista su Cefalù, guadi e fiumare vi faranno lavare moto ed abbigliamento dopo una settimana in offroad, al porto di Palermo vi aspetteremo al Bar Bistrò per offrirvi un aperitivo a base di arancine (a Palermo vogliono che si chiamino così) e cannoli e insieme torneremo in nave verso Napoli o Salerno per poi raggiungere Pompei dove avrete lasciato in parcheggio custodito i vostri veicoli.

Vi aspetta un’avventura UNICA, la Offroad Italia vi propone un itinerario inedito ed esclusivo, il miglior modo per visitare il Sud Italia.

Iscrizione